Effetti Immagini

IO & il Calcio Padova

IO & il Calcio Padova
Marcolini, Trevisan, Legati

lunedì 23 dicembre 2013

Pronti ad itinerare

Dopo tante settimane che non scrivo eccomi qui con un nuovo argomento. Non sarà calcio e affini ma bensì l investimento della mia famiglia. Mi spiego meglio. Stanchi di non poter programmarsi le adorate ferie, corte o lunghe che siano, si è deciso di gettarsi su 4 ruote. Ebbene si abbiamo adottato un Mobilvetta 57s montato su Fiat Ducato 2.5 TDI. I primi giorni sono stati di studio ed organizzazione degli spazi nonchè dedicati alla preparazione del mezzo per le nostre uscite, ma al termine eravamo pronti ed ansiosi di partire.
In concomitanza con l'Epifania siamo "volati" ad ASSISI, stazionando nei pressi di S.Maria degli Angeli, Partiti alle ore 13.30 da casa e arrivati dopo 372 Km ci siamo goduti la prima serata con Nicolò ed il nostro nuovo giunto cenando con vista sulle cupole della basilica...spettacolo. 
L'indomani mattina visita alla basilica ed alla meravigliosa Porziuncola gelosamente custodita all'interno. L'aria ed il clima che si respira in questi luoghi trasmette un mare di serenità e tranquillità, inoltre si riesce ad assaporare proprio il gusto nudo e crudo della storia. La Porziuncola è stata la Chiesa dove mentre San Francesco era in preghiera dinanzi al crocefisso di San Damiano "... sentì una voce che diceva: "Va' e ripara la mia chiesa". All'interno della stessa Chiesa venne accolta Santa Chiara al momento della propria conversione. Dopo una visita ad ogni angolo della basilica ci siamo recati alla basilica di San Francesco in cima ad Assisi città e qui ancora di più ti scontri con un'onda di sentimenti forti che ti lasciano il segno. Dopo aver percorso la via S.Francesco del centro città, transitando pure davanti all'abitazione di S.Francesco da giovane, siamo arrivati alla basilica di S.Chiara. La giornata è quindi volata mentre passeggiavamo tra chiese e viette storiche immersi tra turisti, frati e suore da ogni parte del mondo. Che dire il viaggio poi è terminato con la partenza per ritornare a casa ma con la promessa di tornarci quanto prima per trascorrere altri momenti di serenità.
A margine di quanto narrato e solo per la cronaca ad eventuali lettori camperisti, segnalo l'ottimo parcheggio-sosta "Assisi" a S.M. degli Angeli al prezzo di 1.80€/h si può scaricare le acque, caricarle e sostare in zona recintata e tranquilla (18€ giornaliero). biglietti autobus per salire ad Assisi €1.30 cad. validità 90 min. strada in salita tempo d'impiego in autobus ca.10 min, ma pure nella parte alta della città abbiamo intravisto un'area dedicata a camper.

mercoledì 9 ottobre 2013

6° EDIZIONE CAMPIONATI INVERNALI MOVIDA SPORTIVA di CALCIO a 5 - ENDAS - 2013/14

Conclusa l'esperienza del calcio a 11 ed aperte le porte del calcio a 5, ma stoppato dal mio ginocchio, ieri sera mi sono ritrovato in una panchina a seguire da fuori la mia squadra,...e devo dire che è ancora peggio star fuori e non poter sudare con gli altri,...ma speriamo sia solo questione di qualche settimana perchè muri da attaccare chiodi e appendere scarpe non ne ho di liberi in casa...
Premesso questo parliamo di un bel campionato ENDAS in corso a Campodarsego (PD) presso la struttura "Il Gabbiano", dove sono molte le squadre che vi partecipano e quest'anno il buon FABIO ha pensato bene di tirarci dentro questa esperienza.
E' vero che la squadra è deficitata dagli infortuni però il materiale su cui lavorare secondo me è buono. Anche partendo con due sconfitte, dovuto per lo più alla mancanza di cambi e quindi alla riserva di fiato, c'è da dire che sono comunque minutaggi di gioco fatto assieme per conoscerci e capire pregi e difetti di ognuno di noi. Non si può pretendere di fare allenamenti se poi non si riesce a garantire la presenza di tutti a causa di impegni vari quindi bisogna sfruttare le occasioni che si presentano in partita.
Ieri sera l'avversario era con 5 cambi e quindi a tre quarti della partita hanno messo la freccia e ci hanno sorpassato, però a dispetto del risultato, ce la siamo giocata nei momenti alla pari. In previsione quindi dell'aumento dei cambi a disposizione secondo me c'è fiducia. Poi mica tutte le squadre saranno collaudate e forti come quelle viste!
Per quanto riguarda il gioco mi permetto solo di dire poche cose, dal piccolo della mia posizione di extra-panchina. A calcetto quando arrivi 2 metri fuori dall'area devi tirare, in qualunque modo anche di punta va bene! Il movimento della punta di turno deve servire a portarsi dietro un difensore, magari il loro centrale ultimo, e creare spazio al nostro portatore per eventuale tiro da fuori. Questo anche nelle rimesse dal fondo nostre per far si che la squadra salga senza rimanere a fare passaggi orizzontali e basta.
Dopo 3-4 tentativi di lancio lungo andati male evitiamo di riprovarci e andiamo a palla bassa. Nella fase difensiva mi viene solo da dire di temporeggiare. E' facile dirlo da fuori ma chi ha la palla e ci sta attaccando se salta il difensore che lo affronta subito è già arrivato in porta o comunque ha creato lo spazio per un altro avversario che entra come niente. Sarebbe da andargli si sotto ma fintando col corpo l'intervento e dopo il movimento dell'avversario andargli sotto, ma in quell'istante si rimane ancora in gioco senza doverlo rincorrere.
Leggere la partita dal campo non è facile e da fuori invece si capiva, per esempio, come gli avversari alla ripresa del gioco del loro portiere, questo appoggiava la palla ai laterali che a loro volta la davano al centrale difensivo che quindi poteva avere lo specchio della situazione bello ampio, essendoci noi nel frattempo aperti.
Dai che siamo solo all'inizio e tempo ne abbiamo!
Scusate errori di battitura ma ho scritto a getto come mi passava ripensando a ieri sera.

Buona giornata a tutti!!!!